top of page

La Golden Age del Cinema Irlandese

La vittoria di Cilian Murphy ai BAFTA, porta alla ribalta il cinema irlandese, ma sono molti gli attori e le produzioni irlandesi (come "Poor Things")sulla scena internazionale. Come dicevamo, le produzioni irlandesi negli ultimi anni sono state molteplici e di rara qualità. Poor Things, The Banshee of Inisherin, All of Us Strangers, In the Shadow of Beirut. Ma quello che colpisce è la qualità degli attori che questa piccola isola di 5 milioni di abitanti riesce a produrre. Cillian Murphy, nativo di Cork, è solo l'ultimo di una stirpe di attori ed attrici di livelli altissimi.


Colin Farrell, nato in un paesino alle porte di Dublino è sicuramente il più noto insieme a Cillian Murphy.


Liam Neeson, nato a Ballymena, nella contea di Antrim, protagonista del film "Michael Collins", "Gangs of New York" e "The Banshee of Inisherin".


Michael Fassbender è nato in Germania, ma la madre, nipote di Micheal Collins, è di Larne contea di Antrim. A due anni i Fassbender si trasferiscono a nella contea di Kerry.


Barry Keoghan, nato a Summerhill, conosciuto recentemente per le sue interpretazioni in "Saltburn" ed "Eternals".


Soirse (il nome significa liberà in gaelico) Ronan, nata a New York da genitori irlandesi, è una delle nuove stelle del cinema americano. Musa di Wes Anderson, candidata già 4 volte agli Oscar per le sue interpretazioni in "Lady Bird", "Brooklyn" e "Piccole Donne".


Andrew Scott e Paul Mescal, protagonisti della produzione irlandese "All of us Strangers".


Insomma, la Golden Age del cinema irlandese è solo all'inizio e non vediamo l'ora di gustarci il seguito.

コメント


bottom of page